Il chimico Dario Bressanini, ospite di “Propaganda Live” (La7), mostra la preparazione della ricetta dell’Amuchina Gel, ormai introvabile in farmacie e in supermercati dopo l’allarme sul Coronavirus. Il disinfettante, la cui formula è stata ufficializzata dall’Oms anni fa, ha come principio attivo l’alcol etilico, a cui si aggiunge glicerina, che funge da umettante e serve ad aumentare la densità del prodotto, acqua ossigenata, necessaria a eliminare eventuali spore batteriche, e acqua distillata.

Bressanini raccomanda: “La cosa più importante è lavarsi le mani con acqua e sapone. Questo prodotto, come l’amuchina in gel, è a base di alcol etilico. Questa è una ricetta che l’Oms ha sviluppato per i chirurghi che lavorano in teatri di guerra. Ricordo che l’Amuchina Gel è diversa dall’amuchina che è usata per pulire le superfici o per disinfettare frutta e verdura e che invece è a base di ipoclorito di sodio”.
La preparazione per 200 ml di prodotto include, quindi, i seguenti ingredienti: 135 ml di alcol etilico al 96% (quello bianco, usato per preparare i liquori); 8,5 grammi di acqua ossigenata al 3% (quella classica a 10 volumi); 3 grammi di glicerina (o glicerolo) al 98%; acqua distillata (oppure bollita e raffreddata) quanto basta per arrivare a 200 ml.

Bressanini mostra tutti i passaggi: nella bottiglia vuota va versato l’alcol etilico e successivamente gli altri ingredienti. Il prodotto va fatto poi riposare per 72 ore.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, sindaco del Beneventano rivela l’identità di un paziente su Facebook: “La salute viene prima della privacy”. È polemica

next
Articolo Successivo

Coronavirus, il direttore sanitario di Cremona: “Dalla sera alla mattina uno tsunami. Abbiamo 120 ricoverati, l’ospedale è saturo”

next