Blitz antiterrorismo in Germania in sei regioni. Dodici persone sono state arrestate perché accusate di far parte di una cellula di estrema destra. Sono tutti cittadini tedeschi tra i 20 e i 50 anni. Secondo gli inquirenti cinque di loro avrebbero fondato il gruppo per mettere a segno attentati contro politici, profughi e musulmani.

Per la procura federale i primi cinque componenti del gruppo avrebbero formato nel settembre 2019 la cellula con lo scopo di scuotere e alla fine superare l’ordine statale e sociale della Repubblica federale di Germania e di fatto creare una situazione “da guerra civile”. Otto indagati avrebbero fornito anche sostegno finanziario all’associazione e si sarebbero messi a disposizioni per procurarsi armi o di partecipare a futuri attacchi. Secondo il procuratore generale, i cinque uomini fondatori erano in contatto attraverso chat. Le forze dell’ordine hanno eseguito perquisizioni nel Baden-Württemberg, in Baviera, Bassa Sassonia, Renania settentrionale-Vestfalia, Renania-Palatinato e Sassonia-Anhalt.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Coronavirus, 11 passeggeri scendono dalla Diamond Princess. A bordo 8 contagiati sono gravi. Una passeggera: “È una tortura”

next
Articolo Successivo

Kazakistan, nipote ex presidente Nazarbayev: “Pronto a svelare la corruzione miliardaria tra il governo e la Russia. Ma voglio asilo in Uk”

next