Ancora una tragedia nella famiglia di Meredith Kercher: il padre della studentessa uccisa a Perugia nel 2007 è morto nelle scorse ore per le conseguenze di un sospetto scippo subito a Londra tre settimane fa. John Kercher, 77 anni, si è spento in ospedale, come riporta il Sun. Dopo l’episodio aveva ripreso conoscenza, ma non era stato in grado di ricordare cosa fosse successo. Le circostanze della sua morte restano ancora da chiarire e la polizia, scrive ancora il tabloid britannico, parla di “morte inspiegabile”. Nonostante le indagini, l’esame dei filmati a circuito chiuso e le dichiarazioni dei testimoni, gli agenti non sono infatti riusciti a ricostruire con certezza la dinamica dell’incidente. È possibile che sia stato vittima di un tentativo di rapina nel quartiere di Croydon, a sud di Londra, durante il quale era stato trascinato sull’asfalto riportando diverse fratture: ritrovato con una gamba e un braccio rotti, sul momento non riusciva a ricordare nulla di quello che gli era successo. Pare che sia stato travolto da un’auto pirata. John Kercher, oltre a Meredith, ha altri due figli con la moglie Arline. Ai tempi dell’omicidio di Perugia i due erano già separati.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Coronavirus, “il pangolino l’ha trasmesso all’uomo”. Oms: “Stanno finendo le mascherine”. I voli Italia-Cina restano chiusi

next