“Oggi vogliamo esprimere lagrande vicinanza alle famiglie dei due colleghi ferrovieri. Siamo davvero vicini. Vogliamo ringraziare i soccorritori e informarvi che le società coinvolte Trenitalia e Rfi hanno già avviato una commissione d’inchiesta e quindi danno la massima disponibilità agli organi competenti per collaborare”. Così Gianfranco Battisti, amministratore delegato di FS, interviene sul luogo dell’incidente ferroviario in provincia di Lodi in cui sono morti due macchinisti. Sull’incidente la procura di Lodi ha aperto un’inchiesta.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Benetton rescinde il contratto con Toscani dopo la frase choc sul crollo del Morandi: “È impossibile continuare il rapporto”

next
Articolo Successivo

Incidenti ferroviari, dai 500 morti asfissiati in galleria nel ’44 a Viareggio fino a Pioltello: i disastri più gravi

next