Una quindicina di carabinieri forestali, il servizio veterinario dell’Asl e un drone che pattuglia le campagne dall’alto. Nel Foggiano è caccia alla pantera nera che da ormai una settimana si aggira nella zona attorno a San Severo. Diversi gli avvistamenti e le segnalazioni, alcune accompagnate da dei video come quello girato da un contadino e condiviso su YouTube. Il primo ad avvistare il felino è stato un operaio, Nicola Chiarappa, lo scorso 15 gennaio. Tra le ipotesi più accreditate quella che la pantera possa essere fuggita dalla villa di un noto pregiudicato, considerato legato ai clan della mafia foggiana.

Video Youtube

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lucca, ragazza di 14 anni muore in un incendio. La madre viene avvisata dell’accaduto e ha un incidente stradale

next
Articolo Successivo

Firenze, “crepe negli edifici vicino ai lavori dell’A1. Sentiamo il cemento che scricchiola”. Autostrade: “Verifiche per dimostrare correlazione”

next