Giuseppe Conte alla guida del Movimento? Non credo sia la persona adatta, non è nemmeno iscritto e poi non penso abbia intenzione di farlo. Se Luigi Di Maio conferma di voler lasciare, si aprono due strade: o viene cambiato lo statuto e viene costituito un vertice collegiale, oppure trovano un nuovo capo politico che comanda da solo come ha fatto Di Maio sin qui”. È l’analisi del direttore de Il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7, dopo il retroscena, esclusivo, pubblicato sul quotidiano secondo cui il leader del M5s sarebbe pronto a lasciare la carica di vertice del Movimento.

Video La7

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

PADRINI FONDATORI

di Marco Lillo e Marco Travaglio 15€ Acquista
Articolo Precedente

Prescrizione, scontro Riotta-Barbacetto. “Shut up! Mi interrompi, ora me ne vado”. “Fai ridere. Studia prima di parlare di cose che non capisci”

next
Articolo Successivo

Papa Francesco, non c’è solo la fedele schiaffeggiata da Bergoglio: tutte le “vittime” a Propaganda Live

next