“Io da sempre vicina a Craxi? Ero di area socialista, ma fui cacciata dalla conduzione del Tg2 perché mi rifiutai di fare degli spot elettorali con l’ex segretario del Psi. Anche Enrico Mentana si rifiutò e anche lui fu cacciato”. La popolare telegiornalista Alda D’Eusanio racconta a ‘La Confessione’ di Peter Gomez, in onda questa sera alle 22.45 sul Nove, dei retroscena che risalgono a quando era alla conduzione del Tg della seconda rete di Stato. “Alberto La Volpe mi cacciò dalla conduzione – spiega la conduttrice televisiva – perché rilasciai un’intervista a Maria Latella nella quale affermavo, tra l’altro, che ”tele-garofano’ era la mia croce'”.“Suo marito Gianni Statera – fedelissimo di Bettino Craxi ndr – era però un sociologo socialista e anche lei aderisce all’area socialista” annota Gomez. “Sì, ma non perché ho sposato mio marito” ribatte la D’Eusanio. “Lei ha più volte dichiarato di non avere mai preso parte a spot elettorali per il Psi né di avere preso tessere di partito. E’ una stoccata a Giovanni Minoli (ex direttore di Rai2) che partecipò agli spot con Craxi?”, domanda il direttore de ilfattoquotidiano.it. “Non solo a Minoli, ma anche a Lorenza Foschini (volto per tanti anni del Tg2) e tante altre persone. Chiesero a me e a Mentana, lui era il mio vicedirettore, di fare lo spot elettorale per Bettino Craxi e per il partito socialista alle europee del 1987, ma entrambi rifiutammo. Per quel rifiuto e per quell’intervista alla Latella – ripete – cacciarono Mentana, ma anche io pagai, mi cacciarono dalla conduzione”, chiosa così l’ex giornalista Rai.

‘La Confessione’ è prodotta da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play) e su sito e app di Loft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La Confessione (Nove), Paola Barale a Peter Gomez: “Le accuse per droga nell’estate 2001? Una montatura per escludermi dalla tv”

next
Articolo Successivo

La Confessione (Nove), Luca Barbareschi a Peter Gomez: “Da piccolo sono stato violentato da un prete. È stato terribile il senso di colpa”

next