Un cecchino mira a Trump mentre il presidente degli Stati Uniti parla al suo pubblico. Partono diversi colpi, il tycoon prova a coprirsi, ma alla fine, colpito da diversi proiettili si accascia a terra. È la simulazione video realizzata da Fars News Agency e diffusa su Twitter dal Memri, Middle East Media Research Institute, che simula l’omicidio di Donald Trump. Le immagini, che hanno fatto in poche ore il giro della rete, sono state diffuse dopo l’uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani, avvenuta lo scorso tre gennaio su ordine dello stesso presidente Usa, e rappresentano una minaccia per il magnate. Una scritta infatti precede il breve video: “Hey Usa, se tu inizi la guerra, noi la finiremo”. Un’altra appare poi alla fine del video: “Nel nome di dio, il benevolo, il misericordioso”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Liberia, proteste contro la politica economica del presidente George Weah: inflazione al 30%, bancomat vuoti e statali senza stipendi

next
Articolo Successivo

Libia, Di Maio: “Paesi interferiscono nella guerra civile, c’è un rischio terrorismo per l’Europa”

next