“Fammi una faccia bolognese. E ora una moldava, polacca, senegalese, filippina, marocchina”. Il video contro il razzismo realizzato da Luce narrante in collaborazione con Caracò, e che vede protagonisti venti studenti dell’Istituto tecnico Salvemini di Casalecchio (Bologna), manda un messaggio ironico e inequivocabile. “Che faccia ho? Sono nato qui, questa è la mia“.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Bimbi stranieri esclusi dalle mense a Lodi, una mostra “per non dimenticare chi ha saputo alzare la voce e reagire all’ingiustizia”

next
Articolo Successivo

Congedo di maternità, l’Inps sblocca la possibilità di lavorare fino al nono mese e usarlo tutto dopo il parto

next