Mario Draghi presidente della Repubblica? Rispondo come quando me lo chiesero la prima volta: why not? Non avremmo controindicazioni, ma non decido io i destini altrui”. Sono le parole di Matteo Salvini, in conferenza stampa a Bruxelles, sullo scenario che vedrebbe l’ex presidente della Banca centrale europea eletto dal Parlamento italiano per il Quirinale. Il leader della Lega diede la stessa risposta a Mario Giordano circa un mese fa, su Rete4.

L’apertura di Salvini all’elezione di Draghisconfesserebbe la strategia, confermata da Matteo Renzi, per la quale Pd-M5s-Iv e Leu avrebbero trovato un accordo sull’elezione del prossimo presidente della Repubblica con l’attuale Parlamento. E non, evidentemente, con uno con l’asse spostato a destra a seguito di elezioni politiche anticipate. Dall’altra parte la frase dell’ex ministro dell’Interno servirebbe per avvicinarlo al Ppe e per rassicurare i partner europei in caso di governo a guida Lega-Fratelli d’Italia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Regeni, si sblocca lo stallo in commissione, Palazzotto (LeU) eletto presidente: “Ricostruire verità storica e politica”

next
Articolo Successivo

Mes, Borghi: “Da Conte enorme presa in giro. Mostrò testo in inglese a 4 persone in una stanza chiusa con divieto di prendere appunti”

next