È stata contestata la presenza di Roberto Rosso, assessore regionale in Piemonte (Fdi), alla Trans Freedom March, l’iniziativa che commemora le vittime della transfobia. “Fuori i fascisti dal corteo” ha scandito uno speaker al megafono. È stato imitato da numerosi manifestanti, alcuni dei quali si sono anche avvicinati a Rosso.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

San Ferdinando, a otto mesi dallo sgombero della baraccopoli rimangono tonnellate di rifiuti. E la nuova tendopoli rischia il collasso

prev
Articolo Successivo

Crotone, traffico illegale di beni archeologici dalla Calabria all’estero: 23 arresti in tutta Europa

next