Una mattinata difficile per chi viaggia in treno, sia al nord che al centro Italia, a causa di un incendio nei pressi di Roma e del maltempo in Lombardia. Ritardi e cancellazioni hanno coinvolto nel corso della mattinata diverse linee. Ora, la situazione è in miglioramento.

L’incendio si è verificato nella notte, intorno alle 4.50, in una cabina che alimenta il sistema semaforico nei pressi della stazione Tiburtina di Roma. È accaduto all’altezza di Ponte Lanciani: i treni hanno subito disagi e rallentamenti, con ritardi fino a 30 minuti, soprattutto in uscita dallo scalo. Al momento non si esclude nessuna pista, compresa quella dolosa. Già in passato cabine simili sono state incendiate. Sul posto, la Polizia Ferroviaria ha richiesto anche l’intervento della polizia scientifica della questura di Roma.

Il Corriere della Sera segnala inoltre ritardi alla circolazione dovuti al maltempo in Lombardia, su 17 linee: in particolare sui percorsi diretti verso Piacenza e Pavia. Secondo quanto ricostruito, un treno regionale da Milano a Piacenza è stato colpito da un fulmine alle porte di Tavezzano, in provincia di Lodi, che ha ridotto le vetrate in frantumi. I viaggiatori sono stati trasferiti sul mezzo successivo. Caos anche nelle ore successive, con ritardi sulle linee Milano-Piacenza, Milano-Cremona-Mantova e guasti all’infrastruttura tra Rogoredo e Tavazzano. Dalle 12, la circolazione è tornata progressivamente alla normalità sulla linea dell’alta velocità fra Milano e Bologna, rallentata dalle 6.30.

Rallentamenti, infine, anche nel nodo di Firenze dalle 8.25 alle 11 a causa di un guasto alla linea elettrica di alimentazione dei treni fra le stazioni di Firenze Campo Marte e Rovezzano. Per le varie anormalità sono intervenuti circa 100 tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane).

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giuseppe Pinelli, le figlie nel 50esimo dalla morte: “La storia si ripete, ciò che gli è successo può accadere ancora oggi a tutti”

next
Articolo Successivo

Roma, la rabbia del proprietario de ‘La pecora elettrica’ data alle fiamme: “Terzo attentato in pochi mesi, le istituzioni ci hanno abbandonato”

next