Ogni volta che torna in Italia per seguire la sua Fiorentina, il patron viola, l’italo-americano Rocco Commisso, non perde mai occasione per manifestare l’amore per la sua terra d’origine (è nato a Gioiosa Ionica, in provincia di Reggio Calabria) e per la sua nuova città di adozione: Firenze. Così, tra una partita di campionato e un’intervista sulla costruzione del nuovo stadio della squadra, il tycoon si è lanciato anche in un’esibizione musicale. Ospite della trasmissione Artemio, condotta da Leonardo Canestrelli e Marco Dell’Olio su Radio Toscana, ha preso in mano la fisarmonica e ha intonato l’inno della Fiorentina

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La casta delle federazioni – Taekwondo come Beautiful: figlio dell’ex presidente si candida, sua moglie cacciata dall’attuale numero uno

next
Articolo Successivo

Tennis, Fognini eliminato al torneo Atp: l’italiano non la prende bene e se la prende con la sua racchetta

next