Immobili in segno di protesta nei confronti della società che non paga loro lo stipendio da circa sei mesi. I giocatori del Veracruz, nella massima serie di calcio messicana, sono scesi in campo contro il Tigres e per diversi minuti si sono rifiutati di giocare. Gli avversari sono rimasti fermi per sessanta secondi. Poi, però, ne hanno approfittato e hanno realizzato due gol. “Peccato, sapevano che la protesta sarebbe durata quattro minuti – ha dichiarato uno dei difensori del Veracruz – siamo tutti professionisti, lavoriamo nel calcio, ma avete visto cosa è successo”.

Video Twitter AMFproMX

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

È la punizione più geniale dell’anno? Due giocatori in ginocchio davanti alla palla: barriera e portiere beffati così

next
Articolo Successivo

Il portiere è una saracinesca, parate da urlo contro il Paris Saint-Germain: salva i pali tre volte

next