“Italia Viva è il primo partito de-correntizzato. Dalle 18 ci sarà la possibilità di iscriversi al partito, solo on line, non ci sono persone che fanno i signori delle tessere. Il tempo dei signori delle tessere è finito”. A dirlo, dal palco della Leopolda 10, il leader di Iv, Matteo Renzi, che ha aperto i lavori della seconda giornata.

“Quando diciamo che quota 100 non va bene non stiamo attaccando gli anziani – ha aggiunto – dico che 20 miliardi di euro messi tutti insieme su 100mila persone o 190mila come dice Salvini, sono un’assurdità. Gli 80 euro valgono 10 miliardi e vanno a 10 milioni di persone”.

Video realizzato con immagini di Agenzia Vista

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Leopolda 10, lunghe file per la seconda giornata della convention renziana: le persone in coda già dal mattino

next
Articolo Successivo

Leopolda 10, Boschi: “Il Pd è diventato il partito delle tasse. Asse Di Maio-Renzi? Nessuno vuole ostacolare Conte”

next