“Italia Viva è il primo partito de-correntizzato. Dalle 18 ci sarà la possibilità di iscriversi al partito, solo on line, non ci sono persone che fanno i signori delle tessere. Il tempo dei signori delle tessere è finito”. A dirlo, dal palco della Leopolda 10, il leader di Iv, Matteo Renzi, che ha aperto i lavori della seconda giornata.

“Quando diciamo che quota 100 non va bene non stiamo attaccando gli anziani – ha aggiunto – dico che 20 miliardi di euro messi tutti insieme su 100mila persone o 190mila come dice Salvini, sono un’assurdità. Gli 80 euro valgono 10 miliardi e vanno a 10 milioni di persone”.

Video realizzato con immagini di Agenzia Vista

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Leopolda 10, lunghe file per la seconda giornata della convention renziana: le persone in coda già dal mattino

next
Articolo Successivo

Leopolda 10, Boschi: “Il Pd è diventato il partito delle tasse. Asse Di Maio-Renzi? Nessuno vuole ostacolare Conte”

next