“Non esiste una legge di Bilancio che fa la lotta all’evasione fiscale senza il carcere con pene severe ai grandi evasori, per noi è imprescindibile”. Lo ha detto il ministro degli Esteri e leader del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio. “In Italia bisogna combattere contro la grande evasione, non contro il commerciante. Non accetto che si criminalizzino certe categorie. Prima della multa sul Pos bisogna abbassare le commissioni delle banche”.

Nel corso di una diretta Facebook registrata negli Stati Uniti, dove Di Maio si trova in missione con Mattarella, il ministro degli Esteri ha parlato della legge di bilancio, specificando che “probabilmente verrà approvata lunedì in Consiglio dei ministri“. È una legge, ha aggiunto, ‘”molto importante, perché riguarda la vostra vita, riguarda i soldi delle vostre tasse e le tasse che non dovrete più pagare o che potreste pagare di più, dipende dalla politica. Noi ci siamo su questa legge di bilancio, ci stiamo lavorando da mattina e sera e ci sono alcuni risultati importanti che abbiamo già portato a casa”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dazi, Mattarella negli Stati Uniti: “Reciproca imposizione è controproducente per tutti”

next
Articolo Successivo

Fisco, Cantone: “Inasprimento delle pene serve, ma evasione non si vince solo con le manette”

next