Milano presente, è in piazza per l’ambiente”. Scandendo questo coro, dal centro del capoluogo lombardo è partito il corteo del movimento dei giovani per il clima ‘Fridays For Future‘. A questo terzo sciopero globale per sollecitare politiche contro i cambiamenti climatici stanno partecipando studenti di ogni età, dalle elementari all’università, da Milano e dalla provincia, ma anche bambini più piccoli accompagnati da genitori o nonni. “Potremmo essere più dei 100mila del 15 marzo – spiega Miriam Martinelli, tra i leader del movimento italiano – Questa estate qualcosa è cambiato, c’è più consapevolezza“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ocean Viking, arrestati due scafisti dopo lo sbarco: riconosciuti dai video e dai racconti dei migranti

next
Articolo Successivo

Clima, l’appello al governo degli studenti in piazza: “Parla di Green New Deal ma finanzia i combustibili fossili. Ora i fatti, non i selfie”

next