Milano presente, è in piazza per l’ambiente”. Scandendo questo coro, dal centro del capoluogo lombardo è partito il corteo del movimento dei giovani per il clima ‘Fridays For Future‘. A questo terzo sciopero globale per sollecitare politiche contro i cambiamenti climatici stanno partecipando studenti di ogni età, dalle elementari all’università, da Milano e dalla provincia, ma anche bambini più piccoli accompagnati da genitori o nonni. “Potremmo essere più dei 100mila del 15 marzo – spiega Miriam Martinelli, tra i leader del movimento italiano – Questa estate qualcosa è cambiato, c’è più consapevolezza“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Ocean Viking, arrestati due scafisti dopo lo sbarco: riconosciuti dai video e dai racconti dei migranti

next
Articolo Successivo

Clima, l’appello al governo degli studenti in piazza: “Parla di Green New Deal ma finanzia i combustibili fossili. Ora i fatti, non i selfie”

next