I due club, Milan e Inter, hanno presentato questa mattina i due progetti candidati a sostituire lo stadio Meazza di Milano. Il primo è caratterizzato da due anelli che si intrecciano e che, come ha spiegato l’architetto statunitense David Manca, rappresentano Inter e Milan, “rivali ma unite nel progetto”.Un impianto ovale in stile classico, su cui dominano appunto i due anelli, con la possibilità di “personalizzare” lo stadio con pannelli e luce: rosso quando giocherà il Milan, blu per l’Inter. Al centro del progetto anche ovviamente il nuovo distretto, con 10 ettari di giardini e un grande parco al centro. Il secondo progetto, realizzato dallo studio Populous, invece si chiama La Cattedrale ed è ispirato al Duomo e alla Galleria Vittorio Emanuele. Questo nuovo stadio avrà una una vera e propria galleria in cui saranno posizionati bar e ristoranti, un parco urbano e spazi comuni a disposizione del quartiere

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Calcio, Milan e Inter presentano i progetti per il nuovo stadio e l’area di San Siro: segui la diretta

next
Articolo Successivo

Mondiali di atletica, Filippo Tortu e Marcell Jacobs in semifinale nei 100: il milanese si ferma a 10″20, il bresciano vola con 10″07

next