Direzione del Pd affollata al Centro Congressi Cavour a Roma. Ad ascoltare la relazione del vicesegretario Andrea Orlando (Nicola Zingaretti chiuderà i lavori) anche il ministro
dell’Economia, Roberto Gualtieri, seduto in prima fila. Torna a partecipare alla Direzione, dopo una lunga assenza nell’era Renzi, anche Rosy Bindi. A chi gli chiede se abbia tirato un sospiro di sollievo alla scissione di Renzi dice: “Nessun sospiro di sollievo ma nessuna sorpresa”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Direzione Pd, Martina: “Senza Pd non c’è prospettiva forte a sinistra”

next
Articolo Successivo

Sondaggi, 6 su 10 bocciano il governo. Lega primo partito. Pd, M5s e sinistra in coalizione? Sarebbe un testa a testa col centrodestra

next