“Sul reddito di cittadinanza, che ha lasciato perplessi molti, dobbiamo continuare a lavorare perché sul piano attuativo la forza dello strumento è nel fatto di recuperare nel circuito lavorativo persone emarginate dal mercato del lavoro. Serve un contributo da parte delle Regioni e Anpal, deve servire per riqualificare professionalmente, per offrire opportunità. Possiamo ottenere molto se rilanciamo questi aspetti o rischia di essere una misura meramente assistenziale“. Lo ha affermato il premier Giuseppe Conte dal palco della festa della Cgil a Lecce

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Di Maio: “Obiettivo abbassare le tasse, non aumentarle”. E sul taglio parlamentari: “Mercoledì si decide quando. Zero scuse”

prev
Articolo Successivo

Lega, il consigliere toscano sospeso: “Se una donna non ha un mestiere, un’arte o un titolo di studio, che deve fare? Usa quello che ha”

next