Il Comitato di redazione de Il Fatto Quotidiano e de Ilfattoquotidiano.it esprimono solidarietà ai colleghi Gad Lerner e Antonio Nasso, insultati e aggrediti nel corso della manifestazione della Lega a Pontida.

Risultano inaccettabili le frasi rivolte a Lerner al suo arrivo al raduno dei militanti del Carroccio: espressioni che fanno tornare alla mente il periodo più buio della storia recente dell’Italia.

Quanto accaduto domenica dimostra, ancora una volta, l’importanza di avere un giornalismo libero che non si lascia intimidire e non chiude i taccuini né spegne la telecamera.

I Cdr de Il Fatto Quotidiano e de Ilfattoquotidiano.it
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Fq Millennium, il mensile diretto da Peter Gomez ora disponibile anche sulla app Mia

next
Articolo Successivo

Il Fatto Quotidiano, 10 anni fa l’esordio in edicola. Padellaro racconta lo “stato nascente”: “Ci vedevamo alla fermata della metro”

next