“Mi sembra che Di Maio sia una vittima di Conte, l’avvocato del popolo che ha fatto in fretta a trasformarsi in avvocato della Merkel” Dal palco della Berghem Fest di Alzano Lombardo, il segretario della Lega Matteo Salvini torna ad attaccare il premier incaricato. Quello che potrebbe nascere, secondo Salvini, è un governo Pd-Pd non Pd-M5S”. Il leader del Carroccio non commenta l’operato di Mattarella, ma quando lo nomina dalla platea piovono fischi e si alza qualche urlo “traditore”. “Faremo opposizione nei comuni, nelle regioni e, perché no, nelle piazze – attacca Salvini – chi ha paura del popolo”. Un appello che sembra essere condiviso dalle centinaia di militanti leghisti: “Scenderemo a Roma, dobbiamo lottare per dare forza al nostro capitano”.

Diventa sostenitore,
fai parte della redazione.
Abbiamo bisogno di te.

I nostri Sostenitori partecipano alle riunioni di redazione in diretta streaming, suggeriscono spunti e notizie, navigano il sito senza pubblicità, consultano gratuitamente l’archivio del giornale. Potranno inoltre accedere al numero di aprile di Fq Millennium e a Loft, la nostra piattaforma Tv, per 3 mesi. Hanno un blog dedicato per pubblicare le loro analisi. Insomma sono fondamentali per la nostra comunità. E in questo periodo di crisi lo sono anche per coprire economicamente parte del lavoro della nostra redazione. Diventa anche tu Sostenitore. Clicca qui Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Governo, iscritti M5s al voto sulla piattaforma Rousseau martedì 3 settembre: “Sei d’accordo al governo con il Pd presieduto da Conte?”

next
Articolo Successivo

Di Maio, oggi lo sport nazionale è darle addosso. Io invece ho un’altra cosa da dirle

next