Greta Thunberg è arrivata a New York dopo la traversata ‘verde’ dell’Atlantico a bordo dello yacht Malizia II di Pierre Casiraghi. La giovane attivista svedese, accolta come una star dalla folla e da 17 barche a vela dell’Onu, parteciperà il 23 settembre a un summit sul clima organizzato dalle Nazioni Unite. “Viaggio impegnativo – ha detto appena sbarcata – è stata dura. Incredibile l’accoglienza ricevuta”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Cambiamenti climatici, tra poco ci sarà il terzo sciopero globale. Le priorità della Sardegna però sono altre

prev
Articolo Successivo

L’Amazzonia brucia e i giocatori scendono in campo. Fiamme a un passo dallo stadio: partita sospesa

next