In Brasile l’Atletico Acreano e il Luverdense scendono in campo per la partita di serie C del campionato. A pochi metri, però,infuria uno degli incendi che in questi giorni sta colpendo l’Amazzonia. Col passare del tempo, le fiamme iniziano a lambire il terreno di gioco, l’aria diventa irrespirabile e il campo viene investito dalla cenere. L’arbitro decide così di sospendere la partita (nel video si nota come i giocatori si dirigano verso gli spogliatoi coprendosi naso e bocca con la maglietta).

Video Facebook/Atletico Acreano

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Greta Thunberg, folla al suo arrivo a New York dopo la traversata: “Viaggio impegnativo, incredibile questa accoglienza così calorosa”

next
Articolo Successivo

Ambiente, l’uomo ha iniziato a modificare il clima 10mila anni fa. La ricerca: “Impennata squilibrio ecosistema negli ultimi 150 anni”

next