Tre passaggi in velocità, di cui due di prima e uno al volo dalla fascia, poi lo stop di petto e la rovesciata con pallonetto. L’azione dei giocatori dell’Alianza Lima e il gol di Kevin Quevedo sono talmente belli da sembrare frutto di un videogioco. Il 22enne peruviano ha realizzato la tripletta che ha permesso alla sua squadra di battere l’Academica Cantolao per 3 a 2.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Calciomercato, la chiusura a settembre che non piace agli allenatori: tra possibili colpi last-minute e formazioni incomplete

prev
Articolo Successivo

Inter-Lecce, Conte rivela: “Sento tantissimo le partite, faccio 6-7 km a bordo campo…”

next