Sarà Parma-Juventus ad inaugurare la Serie A 2019-2020, con fischio di inizio fissato sabato alle 18 e diretta tv su Sky. A chiudere il turno lunedì 26 agosto ci penserà Inter-Lecce alle 20.45 in diretta su Dazn. Per i calciofili sono giorni intensi tra abbonamenti e offerte varie, un modo per farsi trovare pronti in vista della prima giornata di campionato. Come per lo scorso anno l’emittente satellitare avrà in esclusiva sette gare su dieci, le tre restanti (una al sabato sera, due la domenica alle 12.30 e alle 15) saranno trasmesse dalla piattaforma in streaming, visibili su pc, tablet, smartphone o smart tv.
Esperimento che lo scorso anno, dopo la chiusura di Mediaset Premium, aveva suscitato numerose polemiche. Gli utenti furiosi con Dazn avevano riportato gli innumerevoli problemi di visione in streaming tra ritardi e la pessima qualità delle immagini. Qualcosa potrebbe cambiare però nelle prossime ore. Già lo scorso 7 agosto Antonio Dipollina su Repubblica aveva parlato di un accordo tra Sky e Dazn per la creazione di una canale tv satellitare per permettere agli abbonati la visione dell’anticipo di Serie A del sabato sera.
Il quotidiano Milano Finanza aggiunge ulteriori dettagli spiegando che si vivono ore di fermento a via Rogoredo, sede di Sky, dove l’accordo strategico sarebbe in dirittura d’arrivo. Un canale ad hoc dedicato alla piattaforma diretta da Veronica DiQuattro che trasmetterebbe non solo il match del sabato sera ma il meglio della programmazione. Dazn, infatti, ha a disposizione non solo tre gare di Serie A per ogni giornata ma anche i diritti della Liga, della Ligue 1 francese, della Mls Americana, dell’Eredivisie olandese, della Chinese Super League e della JLeague giapponese e per finire della Copa Libertadores.
L’accordo permetterebbe a Dazn di ampliare il bacino di utenza, di visibilità e di aumentare probabilmente il numero di abbonamenti. Sky, dal canto suo, potrebbe offrire ai propri clienti tutte le partite di Serie A visibili senza difficoltà sul piccolo schermo. Non è chiaro al momento se l’accordo prevederà costi aggiuntivi per gli abbonati Sky o se rientrerà nelle attuali tariffe. Oggi potrebbe esserci una svolta nella trattativa, probabile che il canale possa essere disponibile dopo la prima sosta di campionato, dalla terza giornata prevista il 14 e 15 settembre.
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Heather Parisi contro Lorella Cuccarini: “Cercasi disperatamente ascolti tv”. E Rita Dalla Chiesa la difende: “Alla faccia della solidarietà tra colleghe”

prev
Articolo Successivo

Grand Tour, chiude prima il programma condotto da Lorella Cuccarini su RaiUno

next