Una scossa di terremoto di magnitudo 3.9 alle 13.17 ha fatto tremare la terra del parmense. L’epicentro del sisma è stato localizzato dalla sala sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia a 5 km da Borgo Val di Taro, in provincia di Parma, ad una profondità di 7 km. Sono in corso le verifiche, ma secondo le prime informazioni non sono stati segnalati danni a persone o edifici.La scossa è stata avvertita in Emilia Romagna ma anche in Liguria, in particolare a La Spezia e a Genova, e in Toscana, a Carrara, Massa, Lucca e Pisa.

“È stata una scossa di forte intensità, avvertita in maniera netta da tutta la popolazione”, ha detto Diego Rossi, il sindaco di Borgo Val di Taro. “Dalle verifiche e dai sopralluoghi effettuati dai nostri uffici tecnici – ha aggiunto – non abbiamo rilevato danni agli edifici sensibili, parlo delle scuole, dell’ospedale con 120 posti letto e della casa di riposo per anziani. Né, al momento, ci sono arrivate segnalazioni da parte di privati. Fortunatamente è tutto tranquillo, non ci sono stati problemi”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Roma, pacchi sospetti trovati a Palazzo Chigi e nella sede Pd del Nazareno. Uno conteneva liquido vinilico, il secondo eroina

prev
Articolo Successivo

Ponte Morandi, il racconto del fratello di una vittima: “Ho visto la carcassa della sua auto, i responsabili sperano che Italia dimentichi”

next