È finita in una rissa tra genitori la lite di alcuni bambini per l’altalena: il padre di uno è stato infatti pestato a sangue dai genitori degli altri tre, riportando varie ferite e un trauma cranico. È successo venerdì 9 agosto a Carcare, nella provincia di Savona: le famiglie coinvolte sono tutte di origini albanesi. Tutto è iniziato con una lite tra bambini che si è trasformata in un’accesa discussione tra i genitori, conclusasi con un botta e risposta tra l’uomo che è stato poi picchiato e la moglie di uno dei 3 aggressori, residenti a Cairo Montenotte, nel savonese. Il 10 agosto, all’indomani della lite, i tre uomini hanno trovato il rivale in un bar e così uno di loro lo ha aggredito alle spalle ma è stato sopraffatto. A quel punto gli altri due sono intervenuti colpendolo con calci e pugni, e poi sono scappati. La vittima è stata portata all’ospedale con varie ferite, un trauma cranico e il setto nasale fratturato. Guarirà in 30 giorni.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Meteo, è la domenica più calda dell’anno: 8 le città da bollino rosso. Coldiretti: “La terza estate più torrida dal 1800”

prev
Articolo Successivo

Migranti, decimo giorno a bordo della Open Arms: situazione medica critica. E intanto la Ocean Viking continua a salvare: sono in 250

next