L’immagine evoca il trattamento riservato ai neri quando la schiavitù negli Stati Uniti era ancora in vigore. Due poliziotti bianchi a cavallo, immortalati da una foto poi circolata sui social, legano a una corda un cittadino afroamericano già ammanettato e lo trascinano per le strade di Galveston, Texas. La foto è stata scattata sabato 3 agosto da un passante che l’ha postata online facendola diventare virale. Un episodio che ha costretto la polizia a chiedere pubblicamente scusa. L’uomo fermato dai due agenti è Donald Neely, 43 anni, arrestato per violazione di domicilio. Anche i due poliziotti sono stati identificati e la ricostruzione delle dinamiche dell’arresto è stata possibile grazie alle telecamere installate sulle loro divise.

Le scuse sono arrivate direttamente dal capo della polizia di Glaveston, Vernon L. Hale III, che ha precisato in una nota pubblicata su Facebook che la corda era legata alle manette e non direttamente a polsi dell’arrestato, spiegando che a volte si può usare questa tecnica dopo un arresto, ma che in questo caso i due agenti non si sono comportati in modo giudizioso. Il messaggio del capo della polizia, però, nel quale aggiunge che i suoi uomini “non avevano alcun intento malvagio“, non chiarisce se siano o meno previste per i due agenti azioni disciplinari.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotdiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Brasile, si è impiccato nella sua cella il boss del narcotraffico che aveva tentato di evadere travestendosi da figlia 19enne

next
Articolo Successivo

Afghanistan, autobomba esplode a Kabul: almeno 95 feriti, talebani rivendicano attacco

next