“La chiusura di Linate è qualcosa di epocale, il traffico è cresciuto, è un’operazione complessa e difficile. Malpensa ha le dimensioni per accogliere il traffico di Linate e poi onestamente non c’era scelta: questo è un intervento per ragioni di sicurezza, non c’erano alternative. Rifaremo completamente la pista, introdurremo macchine di ultimissima generazione nel sistema di smistamento bagagli. C’è stato uno spirito di collaborazione interistituzionale e con i nostri partner privati fenomenale, senza il quale questa operazione non sarebbe stata possibile. Scelta dei mesi estivi? Le piste si rifanno d’estate perché il terreno deve asciugare immediatamente, inoltre ad agosto il traffico a Linate cala. I lavori che riguardano la sicurezza finiranno entro i tre mesi, gli altri, che riguardano la riqualifica del terminal, continueranno fino al 2021″. Così l’amministratore delegato Sea Armando Brunini, intervenuto all’aeroporto di Linate poche ore prima della chiusura.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Diciotto mesi per un cuore, bimbo di 3 anni salvato grazie al trapianto

next
Articolo Successivo

L’ultima notte di Linate, bus e attrezzature traslocano a Malpensa per tre mesi

next