Enrico Letta: “Su questa vicenda della Russia c’è solo una cosa che sappiamo e cioè che rispetto alle cose uscite un ministro degli ha Interni ha detto che quella persona non la conosceva. Cose smentite e quindi il ministro degli Interni ha detto una cosa falsa e quindi dovrebbe dimettersi. Non è che la richiesta di dimissioni è per il pettegolezzo o l’anticipazione di una sentenza giudiziaria ma perché Salvini ha mentito. Di fronte ad una cosa del genere un paese democratico non ha altra strada che le dimissioni del ministro”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Fondi alla Lega, si continuerà a far finta di nulla. Teniamo tutti la testa sotto la sabbia

prev
Articolo Successivo

Fondi russi alla Lega, Salvini: “Non sono coinvolto, io mi occupo di vita reale”. Di Maio: “Non svii attenzione, vada in Aula”

next