Le nuove generazioni non sanno nemmeno come si usa. Ma sono ancora in molti che, per nostalgia o collezione, hanno ancora in casa le care e vecchie musicassette. Un progetto pubblicato su Kickstarter fa al caso loro: si chiama IT’S OK, è proposto da Ninm Labs e consiste in un dispositivo vintage che assomiglia ai mitici Walkman degli anni Ottanta, ma è dotato di Bluetooth 5.0 per riprodurre le musicassette tramite altoparlanti moderni o cuffie senza fili.

È così che IT’S OK traccia una linea di continuità, ideale ma anche concreta, tra la tecnologia analogica di quarant’anni fa (il primo Walkman di Sony è del 1979) e quella attuale, dove la cosiddetta “musica liquida” offre la massima flessibilità e libertà. I vari servizi come Amazon Music, Apple Music, Spotify e affini portano ogni giorno la musica di tutto il mondo nelle cuffie di milioni di utenti. IT’S OK fa lo stesso con gli ormai superati supporti fisici magnetici.

Oltre a ricordare com’erano i supporti “portatili” di una volta: spessi, più ingombranti di uno smartphone odierno, con lo sportello trasparente che lasciava intravedere i meccanismi che ruotavano il nastro per permetterne la riproduzione. Operazione quest’ultima che si controllava (e si controlla anche con il modello vintage) mediante pulsantoni laterali per riproduzione, avanti, indietro, stop e registrazione. Forse solo chi ha i capelli grigi può capire. Non manca niente, nemmeno la clip posteriore per agganciarlo alla cintura dei pantaloni.

È alimentato da due batterie AA, il suono è monofonico, ma del resto per riprodurre una vecchia musicassetta lo stereo sarebbe uno spreco. IT’S OK però non è solo vintage, altrimenti tanto varrebbe riesumare il vecchio Sony dalla cantina. Ha un microfono e un pulsante Rec a sfioramento (one touch) per registrare messaggi vocali. Dove si memorizzano? Su una musicassetta vergine ovviamente, che è fornita in dotazione.

L’azienda promotrice ha ancora più di un mese per raccogliere fondi, ma è certo che il prodotto si farà, perché il progetto ha già ricevuto il 153% della somma richiesta. Chi intende partecipare alla campagna potrà averlo a un prezzo di circa 57 euro, il 30% in meno rispetto al prezzo finale, nelle colorazioni bianco, rosa o azzurro. Consegna: dicembre 2019.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

AOC fa felici gli appassionati di videogame con due monitor che hanno un tempo di risposta di 0,5 millisecondi

next
Articolo Successivo

Fotocamera innovativa ci fa vedere il mondo nascosto della luce polarizzata

next