È stata diffusa in Rete la foto segnaletica di Carola Rackete, la capitana della Sea Watch 3 detenuta dopo lo sbarco dei migranti a Lampedusa. Una circolazione non autorizzata e illegittima che ha portato la questura di Agrigento ad aprire un’indagine interna, mentre i parlamentari del Pd attaccano e hanno depositato un’interrogazione urgente al ministro dell’Interno Matteo Salvini per chiedere chiarimenti.

Il questore di Agrigento, appreso della diffusione che era a uso interno, ha “immediatamente avviato una inchiesta interna finalizzata a ricostruire l’accaduto”. L’accertamento, si legge in una nota della questura, “ha dato inizio ad un procedimento disciplinare e gli atti sono stati trasmessi all’autorità  giudiziaria competente”.

Il Partito Democratico è andato all’attacco con Emanuele Fiano, estremamente critico nei confronti dello scatto negli uffici di polizia: “Abbiamo depositato oggi un’interrogazione urgente a Salvini, se la foto sia vera e chi abbia fatto circolare illecitamente questa immagine, ennesima barbarie del diritto”, scrive su Twitter.

“Sulla diffusione di questa foto abbiamo presentato una interrogazione parlamentare e un esposto ai garanti dei detenuti e della privacy. Questo ‘spettacolo’ schifoso deve finire. Ora basta”, aggiunge Alessia Morani. Per Carmelo Miceli, componente della commissione Giustizia della Camera, si tratta di una “vera e propria barbarie di cui il responsabile dovrà pagare. Basta gogne”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Legnano, 71enne ucciso a coltellate: il figlio interrogato in commissariato

prev
Articolo Successivo

Vicenza, incendio in una ditta di vernici: fiamme alte 20 metri, chiuso un tratto della A4. “Tenete chiuse le finestre”

next