Il video è stato girato dall’agenzia Frontex e diffuso dalla Polizia. Nelle immagini si vede un gruppo di migranti trasferito da un peschereccio a un’imbaracazione più piccola. Il trasbordo è avvenuto all’alba di oggi, venerdì 21 giugno, a 60 miglia da Lampedusa. Subito dopo la “nave madre” ha tentato di fare rientro verso le coste della Libia, ma è stata intercettata e bloccata da una motovedetta della Guardia di Finanza. Quando il barchino è entrato in acque italiane i militari sono saliti a bordo trovando 7 persone di equipaggio, sei di nazionalità egiziana ed un tunisino e 81 profughi, di cui 75 uomini, 3 donne e 3 minori, di presunta nazionalità libica, tunisina, algerina, marocchina e bengalese. I membri dell’equipaggio sono stati fermati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Giunti in porto, i migranti sono stati trasferiti all’ hotspot di Lampedusa

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Lampedusa, “nave madre” trasborda 81 migranti sul barchino e si dirige verso la Libia: “Fermata, catturati sette scafisti”

prev
Articolo Successivo

Abruzzo, la Regione usa 80mila euro di fondi statali destinati allo sviluppo per bonificare l’area del concerto di Jovanotti

next