Tensione e scontri tra polizia e facchini davanti alla sede della Finiper, società proprietaria dei supermercati Iper, a Soresina, in provincia di Cremona. I lavoratori avevano dato vita a una protesta davanti ai cancelli dell’azienda contro il licenziamento di 170 persone. “La società – riferisce il sindacato Usb- si è rimangiata gli accordi e ha sbattuto in mezzo alla strada 170 lavoratori. L’Iper quest’anno ha fatturato 2 miliardi di euro, ma vuole risparmiare sulla pelle dei lavoratori”. I facchini, tutti aderenti al sindacato di base, sono stati sgomberati dalla polizia in assetto antisommossa. “Nonostante la presenza di tanti bambini” fa notare il sindacato in un comunicato

Il video è stato pubblicato dall’Unione sindacale di base.