Credeva che lei lo tradisse e per questo l’ha decapitata e poi si è presentato alla polizia con la testa. È accaduto in India, in un villaggio dello Stato del Bengala. Abhijit Das, 30 anni, era certo che la moglie Amba avesse una relazione con il vicino di casa e per questo l’ha aggredita brutalmente e poi ha sferrato il colpo “con estrema freddezza”. Poco dopo, Abhijit è andato alla stazione di polizia dove si è costituito e lo ha fatto portando con sé la testa della donna. “L’abbiamo interrogato e ha confessato. Sospettava che Amba avesse una relazione illecita con un vicino. Ha litigato con lei domenica sera”, si legge sul Times Of India. L’uomo sarà processato.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Almeno 31 bambini morti negli ultimi 10 giorni per una malattia cerebrale dopo aver mangiato dei lychee

prev
Articolo Successivo

Truffarono anche George Clooney: coppia di latitanti italiani arrestata in una villa di lusso in Thailandia

next