Le foto di Instagram non servono solo per ricordare momenti, persone o cibi. Possono servire per calcolare le dimensioni di una folla in una posizione geografica specifica, così da coordinare meglio i soccorsi in caso di emergenza. Un gruppo di ricercatori del Data Science Lab presso la Warwick Business School, in Inghilterra, ha dimostrato la fattibilità di questa idea usando le immagini del social network per stimare il numero di tifosi presenti negli stadi italiani di Milano (San Siro) e Roma (Olimpico) in un periodo compreso fra gennaio e dicembre 2014.

Non è la prima volta che i social network tornano utili per la gestione delle emergenze. In questo caso potrebbero essere fondamentali anche ai fini della prevenzione. Si parte dal presupposto che le tecniche tradizionali per stimare la dimensione di un pubblico sono lunghe, laboriose e richiedono molte risorse. Sfruttando immagini differenti che ritraggono la folla da più angolazioni e in diversi momenti, è invece possibile fare un calcolo rapido e approssimativo, ma vicino a quello reale. Nelle conclusioni dello studio si evince che la stima delle presenze ha avuto margini di errore compresi tra il 13 e il 19 percento. In questo caso in particolare sono state esaminate le immagini pubblicate nell’arco di 4 ore a partire da un’ora prima dell’inizio delle partite.

Non solo, le foto che vengono pubblicate includono dati importanti (API) quali l’ora e il luogo in cui sono state caricate le foto, consentendo di ricostruire con precisione i momenti di maggiore affollamento e le aree in cui si verifica. I dati possono essere sfruttati per creare uno storico a disposizione delle organizzazioni, da usare per la prevenzione di incidenti.

Si possono formulare valutazioni tempestive delle situazioni di emergenza impiegando algoritmi di predizione. Non solo: future analisi specifiche condotte sui dati possono far capire come si riuniscono le folle, quindi prevedere più facilmente eventi critici. Il caso degli scontri fra tifoserie calcistiche è emblematico per comprendere l’importanza di questo dettaglio.

Il limite attuale della ricerca è che le analisi riguardano solo le partite di calcio, dove i presenti allo stadio sono certificati dai biglietti venduti. Bisogna lavorare sulla raccolta di informazioni analoghe sulle manifestazioni di piazza, concerti o eventi in cui il numero dei presenti è sconosciuto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Con watchOS 6 l’Apple Watch diventa un centro di controllo completo per la salute

prev
Articolo Successivo

Realme 3 Pro è uno smartphone Android economico con più pregi che difetti

next