A seguito della sentenza di primo grado per il processo ‘spese pazze’ che ha coinvolto buona parte dei consiglieri regionali liguri dal 2010 al 2012 tra i quali Edoardo Rixi, il Tribunale di Genova ha indetto una conferenza stampa per evidenziare gli aspetti centrali del dispositivo. Per la prima volta in Liguria la Procura della Repubblica ha contestato ai presidenti di ciascun gruppo consiliare i reati di peculato e falso chiamandoli a rispondere non solo delle proprie ma anche di tutte le spese sostenute dal gruppo e valutate ‘non pertinenti’ all’attività politica regionale. Ne consegue che i peculati relativi alle spese indebitamente sostenute nel 2012 risultano essere stati consumati nel 2013, quando i capi gruppo, tra i quali Rixi, hanno effettivamente approvato le spese.
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Spese pazze Liguria, non solo Edoardo Rixi: ecco tutti i condannati (e gli assolti) nel processo per peculato

prev
Articolo Successivo

Cannabis sativa, Cassazione: legge non consente vendita dei derivati. Resina e olio illegali se hanno “efficacia drogante”

next