Gli agenti della Dia (direzione investigativa antimafia) hanno notificato un’interdittiva antimafia alla ditta Tecnodem che ha ottenuto commesse da 100mila euro in subappalto dalla Fratelli Omini. Nel video, il momento in cui gli uomini della Dia entrano nel cantiere.

Per il prefetto l’azienda è stata ritenuta “permeabile di infiltrazione della criminalità organizzata di tipo mafioso”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ponte Morandi, le mani della Camorra nella demolizione: interdittiva antimafia a un’azienda coinvolta nei sub-appalti

prev
Articolo Successivo

Camorra, 126 arresti: “Ospedale era sede sociale Alleanza di Secondigliano. Il clan aveva una talpa nell’ufficio gip di Napoli”

next