Ancora contestazioni, in Sicilia, per Matteo Salvini, dopo quelle di Caltanissetta. Il leader della Lega ha dovuto fare i conti coi cori di protesta e gli striscioni nella piazza di Mazara del Vallo, dove ha tirato la volata al candidato sindaco di centrodestra. Al di là del dissenso, però, il vicepresidente del Consiglio leghista ha sempre attirato un gran numero di persone ai suoi comizi: nella città trapanese, per esempio, erano in circa 5mila ad ascoltarlo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Giuseppe Conte tra assalti di giornalisti, pause caffè e “leoncini”: “Ma non sono un passacarte”. Lo speciale di Vista

next