Prima un pugno, poi un calcio e infine lo strattonamento dal marciapiede alla strada. La Voce di Manduria ha pubblicato uno dei video finito nelle chat dei 14 ragazzi (12 minorenni) di Manduria accusati di omicidio preterintenzionale per la morte del 66enne Antonio Cosimo Stano. Nel filmato, oltre alle aggressioni, si sentono le risate di chi assiste e riprende la scena.

Video La Voce di Manduria

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ventimiglia, il vescovo blocca la messa in suffragio di Mussolini: “La preghiera non può essere un’occasione di pubblicità”

next
Articolo Successivo

Sanità, tra i medici europei che lasciano il loro Paese più della metà sono italiani: reclutati su Linkedin, paga molto più alta

next