Libero modem in libero Stato. Più o meno. Anche se dal primo gennaio una delibera dell’Agcom consente ai clienti di scegliere liberamente quali apparecchiature usare per la connessione a Internet, secondo il principio della neutralità della Rete, poi l’effettiva attuazione della normativa fatica a farsi strada: quasi tutti gli operatori negano ai nuovi clienti la possibilità di utilizzare un modem diverso dal loro. Così come dimostra l’ultima inchiesta realizzata da Altroconsumo Inchieste. Nel video realizzato con telecamera nascosta, Altroconsumo ha visitato tre negozi per ogni operatore a Milano fingendo di voler attivare una linea fissa. E i paletti che i gestori hanno imposto sono numerosi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Terrorismo, fermati palermitano e suo amico: inneggiavano all’Isis. Le frasi: “Non c’è un se, ti fai esplodere”

next
Articolo Successivo

Monza, arrestati 6 giovani per rapina e tentato omicidio. “Azioni ispirate a Gta”. “Quelle cose mi piace farle davvero”

next