A Non è l’Arena (La7) Flavio Briatore ha analizzato la situazione Italiana a livello lavorativo e imprenditoriale assieme a Massimo Giletti: “Salvini è un gran lavoratore, è il primo che ci ha messo le mani sull’immigrazione. Resta un problema enorme, la finanziaria, il costo del lavoro enorme e nessun investitore straniero vuole venire in Italia. La resa dei conti sarà fra 6 o 7 mesi”. Poi sul reddito di cittadinanza interviene a gamba tesa: “C’è bisogno di aiutare ma non puoi fare un governo dell’aiuto”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Piazzapulita, “i rom non sono uguali a noi”. In studio scatta l’applauso del pubblico e Formigli si dissocia: “Mi fate paura”

prev
Articolo Successivo

Non è l’Arena, Briatore critico sul governo: “Le cose sono peggiorate. Livelli minimi di rispettabilità internazionale”

next