A Non è l’Arena (La7) Flavio Briatore ha analizzato la situazione Italiana a livello lavorativo e imprenditoriale assieme a Massimo Giletti: “Salvini è un gran lavoratore, è il primo che ci ha messo le mani sull’immigrazione. Resta un problema enorme, la finanziaria, il costo del lavoro enorme e nessun investitore straniero vuole venire in Italia. La resa dei conti sarà fra 6 o 7 mesi”. Poi sul reddito di cittadinanza interviene a gamba tesa: “C’è bisogno di aiutare ma non puoi fare un governo dell’aiuto”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Piazzapulita, “i rom non sono uguali a noi”. In studio scatta l’applauso del pubblico e Formigli si dissocia: “Mi fate paura”

next
Articolo Successivo

Non è l’Arena, Briatore critico sul governo: “Le cose sono peggiorate. Livelli minimi di rispettabilità internazionale”

next