Bagarre e caos in Aula a Palazzo Madama, poco prima dell’avvio delle votazioni sulle mozioni di sfiducia al ministro per le Infrastrutture, Danilo Toninelli. Protagonisti dello scontro Alberto Airola (M5s) e Francesco Giro (FI). Tutto è partito quando il primo aveva urlato durante l’intervento del senatore forzista Sandro Biasotti le parole ‘bunga bunga‘ associate a Silvio Berlusconi, per replicare al parlamentare ‘azzurro’ che aveva rivendicato come Google associ la parola ‘gaffe’ alle ricerche con il nome del ministro Toninelli. A quel punto è intervenuto Giro, più volte richiamato dalla presidente Casellati. Prima ha urlato ‘cometa di Halley” (con un chiaro riferimento alle intercettazioni sul caso dell’arresto di Marcello De Vito), poi ha fatto il gesto delle manette rivolto ai grillini. Casellati ha così censurato entrambi i senatori.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Tav, Toninelli: “Contro di me attacchi personali, ma rifarei tutto”. Proteste e ironia tra i banchi Pd

prev
Articolo Successivo

Sfiducia Toninelli, Casellati richiama Marcucci (Pd) sui tempi. Lui: “Mi lasci terminare, è da ieri che ci tortura”

next