Per gli appassionati di videogiochi questa è una giornata di festa, perché Microsoft ha annunciato oggi di aver aggiornato la sua app Wireless Display affinché supporti Xbox One. In pratica, i giocatori che hanno installato dei giochi su PC potranno usarli dalla console Microsoft. Basta che l’applicazione sia installata sia sul PC sia sulla console, e che entrambi siano connessi alla stessa rete domestica.

Quello che accade è semplice: il contenuto installato su PC (anche della piattaforma Steam) funzionerà in streaming sulla console Xbox One, da cui si potrà giocare utilizzando il controller stesso di Xbox One. Allo stesso modo si potranno vedere in streaming sulla console i contenuti multimediali e i video. Si possono impostare vari livelli di latenza per fruire dei giochi e dei contenuti video in maniera fluida. Purtroppo, non è possibile vedere in streaming i contenuti protetti, come quelli di Netflix.

Tecnicamente parlando, l’app sfrutta il sistema di trasferimento dati Miracast in modo da creare una connessione tra PC e Xbox One. Da sottolineare che l’app non supporta mouse e tastiera, quindi per giocare ai titoli PC su Xbox One bisognerà per forza sfruttare il controller Xbox One.