Un barcone di migranti è affondato nella notte al largo dell’isola greca di Samos. La Guardia Costiera greca, intervenuta dopo aver ricevuto un Sos a tarda notte, ha recuperato 11 persone in mare tra cui due ragazzini, morti durante il trasporto in ospedale. Il corpo di un uomo, dato inizialmente per disperso, è stato trovato più tardi sulla spiaggia. A bordo si sarebbero trovate almeno 12 persone. Secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), dall’inizio del 2019 sono oltre 200 le persone morte nel tentativo di attraversare il Mediterraneo e la maggior parte di loro era diretta in Italia.

Foto di archivio

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Paura sulla crociera Norwegian Escape: la nave si inclina per il vento e vola tutto per terra. Passeggeri feriti

prev
Articolo Successivo

Preti pedofili, condannato a sei mesi l’arcivescovo di Lione Philippe Barbarin: non denunciò gli abusi di Bernard Preynat

next