Alcuni tornado si sono abbattuti sulla contea di Lee, nello stato americano dell’Alabama, con venti fino a 266 chilometri orari. Secondo le autorità locali, almeno si contano almeno 23 morti (due dei quali bambini) ma il numero delle vittime potrebbe ulteriormente crescere. E le operazioni di soccorso, al momento, sono state interrotte fino all’alba perché troppo rischiose.

Non si conosce il numero dei feriti, anche se almeno 40 sono quelli ricoverati dell’East Alabama Medical Center. Il maltempo ha lasciato 6mila case senza elettricità in tutto lo Stato, duemila delle quali nella sola contea di Lee.

Il presidente americano, Donald Trump, si è rivolto con un tweet poche ore fa agli abitanti dell’Alabama, esortandoli alla massima prudenza ed attenzione: “Tornado e tempeste sono stati molto violenti e potrebbero essercene altri”, ha scritto il presidente, prima di rivolgere un pensiero alle “famiglie e agli amici delle vittime e ai feriti”.

Anche la governatrice dell’Alabama Kay Ivey ha postato su Twitter un messaggio per avvertire i residenti delle aree colpite che altri episodi di maltempo potrebbero seguire quelli delle ultime ore, mentre è già annunciato un forte abbassamento delle temperature. Il primo tornado che ha colpito la zona è stato classificato come EF-3, con venti dunque fino a 266 Km orari.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Gaza, giornalista rischia il carcere per aver denunciato la corruzione di Hamas

next
Articolo Successivo

Con la macchina dentro il tornado: il video del “cacciatore” di uragani tra macerie e venti fino a 250 km/h

next