Immagini di un convegno al Collegio Carlo Alberto di Torino, ente strumentale della Compagnia di San Paolo, al quale ha partecipato il professor Marco Ponti, responsabile della analisi costi-benefici sulla Tav. La Torino-Lione “è diventata un caso nazionale ma forse non meritava di esserlo, anche perché non è neppure tra le opere più care che abbiamo analizzato”, ha detto e ha aggiunto, a margine del convegno che il calcolo delle mancate accise, secondo l’analisi costi-benefici, “è sacrosanto e dimostreremo che è giusto”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Primarie Pd, il lapsus di Gentiloni: “Il Pd non si butta a destra… cioè a sinistra, sperando che nasca un centro”

next
Articolo Successivo

Corruzione, Morra risponde a Siri: “Per combatterla non basta il buonsenso, ma servono severe leggi anticorruzione”

next