Pictionary è uno dei giochi di società più conosciuti al mondo. A partire da luglio di quest’anno si evolverà grazie alla tecnologia. Per chi non lo ricordasse, parliamo del gioco da tavolo che chiede ai partecipanti di riconoscere concetti o parole dai disegni dei compagni di squadra. Dal 1985 a oggi è sempre stato necessario tenere sottomano carta e penna. Presto non serviranno più, perché ci sarà una penna hi-tech. Una sorta di “bacchetta Bluetooth” che si userà per disegnare nell’aria, nel senso letterale del termine.

Il giocatore di turno traccerà segni nell’aria mimando il disegno dell’oggetto, i compagni vedranno il suo disegno in Realtà Aumentata sullo schermo di un qualsiasi tablet, smartphone o TV. Quest’ultima dev’essere collegata via Chromecast, oppure una Apple TV.

La nuova edizione prende il nome di Pictionary Air ed è stata ufficialmente presentata in occasione della Toy Fair 2019 in corso in questi giorni a New York. Lo stesso evento in cui ieri The LEGO Group ha esordito con LEGO Hidden Side. Sembra quindi che la Realtà Aumentata sia il leitmotiv dell’intrattenimento di ultima generazione, sia per piccoli sia per adulti.

Nel caso di LEGO la novità serve a coinvolgere maggiormente i giocatori, mentre con Pictionary Air alza il livello di difficoltà del gioco. Oltre a saper “tradurre” al meglio una parola in un disegno, il giocatore di turno dovrà anche avere una buona dose di intuito e di percezione dei propri movimenti nello spazio. Ottenere un disegno comprensibile, anziché un groviglio di tratti indistinti, sarà infatti complicato, almeno all’inizio. In più si potrà interagire con i propri disegni, diventando parte integrante del disegno.

In sostanza, l’anima di Pictionary rimarrà fedele a sé stessa, senza variazioni a un concept di gioco che in 34 anni di onorata carriera ha ampiamente dimostrato il suo valore. Però la carta viene sostituita da un nuovo supporto grafico: lo spazio, per un prezzo tutto sommato accettabile. Si parla di 20 dollari sul mercato statunitense, non abbiamo ancora le quotazioni per l’Italia. L’azienda produttrice Mattel ha però anticipato che a partire da luglio 2019 il gioco sarà disponibile a livello globale. Pronti alla sfida?

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

IBM Studios, 4.000 mq a Milano per favorire la trasformazione digitale dell’Italia

next