Giocare con i mattoncini Lego potrebbe presto diventare più coinvolgente grazie alla Realtà Aumentata. In occasione della Toy Fair 2019 in corso in questi giorni a New York, The LEGO Group ha annunciato ufficialmente LEGO Hidden Side, un’intera linea di prodotti che promette di fondere l’esperienza di gioco tradizionale con quella della Realtà Aumentata.

Oltre a giocare con i mattoncini, basterà installare l’app Truly Augmented  per scoprire insieme ai personaggi Jack e Parker un mondo invisibile ad occhio nudo nella città di Newbury. Tutto quello che bisogna fare è inquadrare con la fotocamera dello smartphone (e l’app) i cosiddetti points of possession, dei “marcatori” in grado di rivelare i fantasmi da catturare. Il tema portante della linea Lego Hidden Side sarà infatti quello della città infestata dai fantasmi.

Oltre a questo, Hidden Side permetterà un’interazione dinamica con il set di mattoncini, grazie alla quale i giocatori potranno intervenire fisicamente sulla costruzione, spostando degli elementi per portare avanti la trama dell’avventura, che sarà diversa ad ogni nuova partita.

I set di gioco sono indirizzati ai bambini dai 7 anni in su, e per ora sono otto: Lab (174 pezzi), Boat (310 pezzi), Graveyard (335 pezzi), Truck (428 pezzi), Diner (598 pezzi), Bus (689 pezzi), Train (698 pezzi), High School (1.478 pezzi). Le quotazioni Oltreoceano vano da un minimo di 20 dollari a un massimo di 130 dollari. Al momento non abbiamo ancora i prezzi per l’Italia, ma se questa idea vi interessa sappiate che la disponibilità a livello mondiale è fissata per la fine dell’estate 2019. Per quella data l’app LEGO Hidden Side sarà scaricabile gratuitamente da App Store e Google Play.

Tom Donaldson, vicepresidente senior Creative Play Lab del gruppo LEGO, ha dichiarato in occasione dell’annuncio che “i nostri anni di esperienza pionieristica e la convergenza fra tecnologia e gioco fisico ci hanno insegnato che i bambini si aspettano esperienze di gioco emozionanti che si muovono senza soluzione di continuità tra mondo fisico e digitale – qualcosa che chiamiamo gioco fluido […]. La Realtà Aumentata offre questa opportunità”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il 41% degli italiani possiede almeno un oggetto smart, ma tanti non sanno che farsene

next
Articolo Successivo

LG V40 ThinQ è lo smartphone top di gamma che dovrà vedersela con le novità del MWC di Barcellona

next